Nuove alleanze nell’ultimo trailer di “Game of Thrones”

HBO ha rilasciato un nuovo trailer di Game of Thrones che preannuncia quello che vedremo nei prossimi episodi della settima stagione

Conto alla rovescia per la seconda puntata della settima stagione de Il trono di spade che arriverà lunedì notte alle 3.00 su Sky Atlantic in contemporanea con gli USA.

Gli episodi doppiati in italiano andranno invece in onda ogni lunedì alle 21.15 a partire dal 24 luglio.

 

Nel frattempo cercate anticipazioni e indizi :

 

Fleabag – Recensione

 

Risultati immagini per FLEABAG

Fleabag è una serie televisiva britannica scritta e interpretata da   Phoebe Waller-Bridge, adattamento dell’omonima commedia teatrale , attualmente presente nel catalogo di Prime Video.

Fuori dagli schemi, elettrizzante, bizzarra e brillante sono solo alcuni degli aggettivi adatti a questa miniserie  da sei puntate, con protagonista appunto “Fleabag ” di cui non sapremo mai il nome , né quello di alcuni degli altri personaggi della serie presentati semplicemente come “papà” o “madrina“.

 

La storia narra le vicende di una ventenne londinese dalla sessualità promiscua e dal carattere sfacciato, in bilico tra euforia e solitudine, raccontata con leggerezza e sarcasmo nasconde un animo struggente  dall’amaro in bocca;  eccellente sceneggiatura capace di far convivere contemporaneamente sentimenti contrastanti della commedia nera.

Fleabag ci parlerà  esplicitamente in ogni episodio, tra menzogne, furti, alcol e umiliazioni,  esprimendo il proprio disappunto e disprezzo per gli altri protagonisti senza mezze misure,  la sua personalità travolgente vi entrerà dentro e finirete per amarla.

Risultati immagini per FLEABAGRisultati immagini per FLEABAGImmagine correlata

Risultati immagini per FLEABAG

Risultati immagini per FLEABAG

Serie tv con stile e sostanza da vedere assolutamente, recitata molto bene dagli attori del cast, tra cui  anche Olivia Colman di Broadchurch.

Voto 5/5

 

 

Master of None -Recensione

Risultati immagini per master of none

Master of None è una serie  statunitense creata da Aziz Ansari , protagonista della serie, e Alan Yang, distribuita da Netflix .

È una comedy dallo stampo fresco e contemporaneo che racconta la vita di Dev, di origini indiane ma nato e cresciuto in America, nient’altro.

È proprio questo Master of None, la vita raccontata giorno dopo giorno, fatta di amici, amori, decisioni e scelte.
La sceneggiatura ,davvero ben realizzata, e la regia hanno uno stampo diretto che mi ha ricordato moltissimo “Love“, altra serie tv in cui non ci sono gag o colpi di scena ma umanità  e realtà.

Inizialmente non parte proprio alla grande, i primi episodi non coinvolgono subito ma una volta entrati nel ritmo e nello schema della serie scorre velocemente e con molto piacere. Umorismo sarcastico e ironia racconteranno durante la stagione razzismo, conflitti di etnie, scontri generazionali e scelte quotidiane senza mai cadere nel noioso  ma offrendo una finestra sincera sull’esistenza  insicura dei trentenni di oggi.

Non è sicuramente un prodotto adatto a tutti, ma devo ammettere che escludendo i primi episodi sicuramente migliorabili,  l’ho vista con gusto e ritengo che la puntata nove sia davvero bellissima,  sono sicura che molti di noi si immedesimeranno in diverse situazioni raccontate dalla serie.

Risultati immagini per master of none

Immagine correlataRisultati immagini per master of none

La seconda stagione debutterà  a breve il 12 maggio 2017 e Alessandra Mastronardi  interpreterà la fiamma italiana del protagonista Dev. Le riprese della seconda stagione sono avvenute in parte a Modena.

 

Trailer prima stagione

Teaser seconda stagione :

 

Voto 4/5

Willy, il principe di Bel Air la reunion 21 anni dopo 

Chiunque sia cresciuto negli anni ’90 conosce a memoria tutta, o almeno qualche strofa, della sigla iniziale della sit-com  Willy, il principe di Bel-Air (The Fresh Prince of Bel-Air).

A ventuno anni dalla fine dello show che ha reso celebre Will Smith, gli attori si sono incontrati per una riunione di cast a Malibù.

I fans sono impazziti dopo la pubblicazione delle foto sui profili social degli attori, sperando in un sequel del cult andato in onda dal 1990 al 1996 con un totale di 6 stagioni e 148 episodi.

Durante la reunion il cast ha ricordato James Avery, indimenticabile zio Phil, scomparso il 31 dicembre 2013, e Will Smith gli dedica un selfie di cast sul social Facebook.

 

In realtà già nel 2015 era stato annunciato che  l’attore Will Smith sta sviluppando con la sua Overbrook Entertainment un ritorno della serie ma si tratterebbe di un nuovo progetto di sit-com sullo stile del Principe di Bel Air e con nuovi attori, non un reboot vero e proprio, ammesso che il progetto vada veramente in porto.

 

Chi di voi , come me , non si è mai perso una puntata?

 

Spike Lee e la nuova serie tv su Lola Darling

She’s gotta have it, che in Italia uscì con il titolo Lola Darling,  è un film del 1986  scritto, diretto e interpretato da Spike Lee.

In questi giorni è stato comunicato che  diventerà un serie tv, ad annunciarlo è stato proprio Spike Lee,  aggiungendo che girerà la serie per Netflix.

Ha ricordato quanto il film abbia segnato una tappa importante nella sua vita, girato in soli 12 giorni e con un budget ridottissimo,  questa pellicola  è considerata il vero lungometraggio d’esordio del regista.

La produttrice sarà Tonya Lewis Lee, moglie del regista e mente che ha partorito l’idea di trasformare il lungometraggio in una serie tv.

Saranno dieci gli episodi diretti da Spike Lee , esattamente  al trentesimo anniversario dell’arrivo nelle sale di Lola Darling;  racconteranno la storia di un’artista ventenne che vive a Brooklyn  e le sue relazioni amorose con tre uomini, molto diversi fra loro, che ama contemporaneamente.

Risultati immagini per She's gotta haveImmagine correlata

 

Al momento non ci sono ulteriori informazioni sulle date, ma aspettiamoci grandi cose!

Younger -Recensione

Risultati immagini per YOUNGER

Younger è una serie  statunitense ideata da Darren Star,  il padre delle serie che hanno segnato l’universo femminile: Sex and the City e Beverly Hills 90210.

Basata sull’omonimo romanzo della scrittrice Pamela Redmond Satran , narra le vicende di Liza – interpretata da Sutton Foster- una donna alla soglia dei quarant’anni  che cerca lavoro ma alla sua età  nessuno la assume, così decide di fingersi una ventiseienne.

Per stile e sceneggiatura si rivolge ad un pubblico giovane, fanno da padrone  i social media e le messaggistiche, spesso sostituti dei dialoghi, che entrano di diritto nel mondo delle serie tv , anche “Love” ne è un esempio.

Due  i messaggi positivi  che trasmette: ci si può sempre rimettere  in gioco nella vita  a qualsiasi età e fa capire quanto sia invalidante il pregiudizio e la categorizzazione sociale  nelle relazioni. Liza ventiseienne è in gamba , Liza quarantenne è invece ormai antiquata.

Si tratta di una comedy  da battute simpatiche e non impegnativa ma allo stesso tempo ha un impronta fresca e scorrevole, strutturata con episodi brevi  di circa venti minuti.

La trama per quanto originale non brilla per realismo, l’attrice in alcune inquadrature dimostra sicuramente più di ventisei anni, il tutto la rende poco credibile  e molto romanzata.

 

Risultati immagini per YOUNGER

Risultati immagini per YOUNGER

Immagine correlata

Younger  è  una serie che consiglio a chi vuole staccare con un prodotto leggero ma che coinvolge puntata dopo puntata. Non pretende di essere laborioso e per questo va giudicato e apprezzato ,  fa il suo dovere : farti trascorre venti minuti senza pensieri e in leggerezza.

Nel cast c’è Hilary Duff da sempre evergreen  dei prodotti  per i teenager.

La prima stagione  è attualmente trasmessa da Sky, mentre in America è stata da poco confermata per una quarta stagione.

 

 
Voto 4/5