American Crime Story – Recensione

Risultati immagini per American Crime Story

È approdata su Netflix  American Crime Story serie televisiva statunitense trasmessa per la prima volta nel 2016, prodotta da Ryan Murphy stesso creatore di American Horror Story, con la quale condivide anche la struttura antologica.
Alla base della serie la volontà di raccontare attraverso ogni miniserie dei casi di cronaca che hanno coinvolto l’America diventati anche casi mediatici.
La prima stagione è incentrata sul caso O. J. Simpson, campione di football e simbolo della comunità afroamericana,  accusato dell’omicidio dell’ex moglie Nicole Brown, che si trasformò nel 1994 nel processo del secolo. Un caso spettacolarizzato, trasmesso in diretta tv e diventato un circo mediatico.

Nonostante racconti fatti accuditi più di 20 anni fa rimane un argomento attuale soprattutto per gli episodi razziali che tuttora colpiscono l’America.
Una storia  che fa riflettere e ci pone delle domande : la legge è davvero uguale per tutti? Quanto la nostra opinione è influenzata dai mass media?

La serie prevede altre due stagioni :

la seconda si concentrerà sull’uragano Katrina che nel  2005 ha provocato la morte di circa 1245 persone nella città di New Orleans, trama che sicuramente farà discutere perché porrà l’accento sulla gestione e prevedibilità della catastrofe da parte delle autorità;

la terza stagione racconterà invece l’ omicidio di Gianni Versace, avvenuto per mano di Andrew Cunanan sugli scalini della propria abitazione a Miami Beach, il 15 luglio 1997.
Le due nuove stagioni verranno girate nella primavera ed estate del 2017.

American Crime Story è una serie che consiglio , la prima stagione ci ha regalato un prodotto convincente che ha portato a casa 22 nomination agli ultimi  Emmy, e ha vinto anche due Golden Globe, miglior miniserie e miglior attrice a Sarah Paulson.

Voto 5/5

Annunci

3 pensieri su “American Crime Story – Recensione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...